L’ISCRIZIONE AL PARTITO SOCIALISTA ITALIANO

si può effettuare presso le nostre sedi locali (vai al link "le sedi"), o tramite bonifico bancario intestato a PARTITO SOCIALISTA FEDERAZIONE PROVINCIALE DI RAVENNA, con le seguenti coordinate: IT56C 06270 13183 CC0830009223 


Le quote minime deliberate dal Consiglio Direttivo della Federazione provinciale di Ravenna per il corrente anno sono: tessera ordinaria €. 52,00; studenti e disoccupati €. 20,00.

I nuovi iscritti
 dovranno compilare la domanda di iscrizione e sottoscrivere il documento della privacy. Scarica QUI il modulo e invialo a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. .

L’adesione comporta l’accettazione degli Statuti nazionale e regionale e del Manifesto dei Valori.

LA TESSERA PsiEmiliaRomagna DEDICATA A SANDRO PERTINI
NEL 40° DELLA SUA ELEZIONE A PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA

                                 

                              SCEGLI DI DESTINARE IL DUE PER MILLE DELL'IRPEF
                                            AL  PARTITO SOCIALISTA ITALIANO

scrivendo il codice R22 e apponendo la tua firma nell'apposito riquadro
NON COSTA NULLA


le scelte di destinare l'otto, il cinque e il due per mille dell'IRPEF
non sono in alcun modo alternative fra loro.
Pertanto possono essere espresse tutte e tre le scelte.
Ciò non comporta alcun costo
, poiché ad esse sono destinate quote di quanto già dovuto ai fini IRPEF.

 

Se vuoi sostenerlo, puoi farlo, è facile
con un bonifico bancario:
IBAN IT88L0832703221000000003279intestandolo a Nuova Editrice Mondoperaio Srl, indicando quale causale “contributo per l’Avanti!;
con bollettino postale:
c/c n. 87291001, intestandolo a Nuova Editrice Mondoperaio Srl, indicando quale causalecontributo per l’Avanti!;
CON CARTA DI CREDITO O PAYPAL: sul sito www.avantionline.it

DISPOSIZIONI SULLA DETRAIBILITA’ DELLE EROGAZIONE LIBERALI A FAVORE DEI PARTITI 

Il Decreto Legge 28 dicembre 2013, n. 149 sulla «Abolizione del finanziamento pubblico diretto, disposizioni per la trasparenza e la democraticita' dei partiti e disciplina della contribuzione volontaria e della contribuzione indiretta in loro favore», convertito con la legge 21 febbraio 2014, nel suo art 11, relativo alle “detrazioni per le erogazioni liberali in denaro in favore di partiti politici”, stabilisce che tali detrazioni, a partire dal 2014, si applicano nella misura del 26% agli importi compresi tra i 30 e i 30.000 euro annui se versati con modalità tracciabili, ovvero tramite bonifico.
La nuova legge conferma altresì che, a partiredall'anno di imposta 2007, le erogazioni in denaro effettuate a favore di partiti politici, sono detraibili ai sensi dell'art. 15, comma 1-bis, del testo unico di cui al decreto del Presidente della Repubblica 22 dicembre 1986, n. 917, purché effettuate tramite bonifico bancario o postale e tracciabili secondo la vigente normativa antiriciclaggio.
Le erogazioni in denaro a favore del Partito effettuate tramite bonifico per importi di almeno €. 30,00 consente la detrazione fiscale del 26% con la causale “erogazione liberale”.